Loading...
Le lastre GammaStone AIR, il miglior prodotto esistente oggi sul mercato internazionale, trova efficace applicazione per la realizzazione di rivestimenti di facciate microventilate.

La parete microventilata è un sistema di rivestimento esterno caratterizzato dalla presenza di una sottile intercapedine d'aria (aperta in alto e in basso) tra la faccia esterna della parete perimetrale ed il rivestimento della stessa.

L'intercapedine d'aria genera un "effetto camino" in grado di creare un moto ascensionale d'aria che disperde il vapore acqueo proveniente dagli ambienti interni. Il sistema micro ventilato è particolarmente adatto per la ristrutturazione di vecchi edifici e in tutti quei progetti dove ci sono difficoltà e non modificabilità degli spazi dove verrà applicata la facciata.

Tutte le finititure dei pannelli GammaStone AIR, vetro, pietra naturale e ceramica possono essere utilizzati per la realizzazione di facciate microventilate.

GammaStone AIR è un eccellente ed ineguagliabile materiale da rivestimento; il più adatto, per la realizzazione di facciate mircoventilate, esistente oggi sul mercato internazionale.


Zoom

L’innovativo sistema di pannelli GammaStone AIR è stato sviluppato con la collaborazione delle più grandi ed affidabili aziende del settore ed hanno raggiunto i massimi risultati in termini di isolamento, altissima protezione dai fenomeni atmosferici e dai rumori esterni.

Le lastre GammaStone AIR offrono: facilità di posa, versatilità nella progettazione architettonica, originali soluzioni stilistiche con un’ampia scelta di vetri, marmi, graniti, pietre e gres porcellanato su grandi formati.

Le facciate micro ventilate GammaStone AIR sono strutturalmente le più affidabili in quanto sottoposte a rigidi test di resistenza a vento, compressione, uragani ecc. esse vengono applicate mediante una struttura metallica portante fissata al muro dell’edificio su cui vengono assemblati strati di materiali isolanti e protettivi.

I pannelli esterni svolgono la funzione di protezione e isolamento e creano un’intercapedine d’aria con la parete esterna dell’edificio.

Facciata Microventilata

NODI TIPICI FACCIATA MICROVENTILATA

Il sistema permette di realizzare, anche in presenza di limitate condizioni di spazio, una parete opaca dello spessore massimo di 40-60 mm costituita da pannelli messi in opera a secco tramite dispositivi di sospensione e fissaggio in alluminio di tipo meccanico; separata dalla parete retrostante (sulla quale può trovarsi un pannello termoisolante) tramite un’intercapedine d’aria sottile ma comunque sufficiente a interrompere la continuità fisica tra il rivestimento esterno e la tamponatura perimetrale.

La sottostruttura metallica è costituita dai soli binari orizzontali, fissati direttamente alla parete retrostante tramite filettatura metrica e completata dal classico sistema a baionetta ancorato tramite rivetto sul retro del pannello.

La microcamera di ventilazione formata andrà comunque dimensionata in funzione dei calcoli termofluidodinamici della facciata stessa.

Sezione Verticale - Sezione A-A

Zoom

Sezione Orizzontale - Sezione A-A

Zoom

Sezione Verticale - Sezione B-B

Zoom

Nodo di Base - Sezione C-C

Zoom

Chiusura Superiore - Sezione D-D

Zoom

Angolo Esterno - Sezione E-E

Zoom

Angolo Interno - Sezione F-F

Zoom

Imbotte Laterale Air - Sezione G-G

Zoom

Imbotte Laterale Lamiera - Sezione G-G

Zoom

Davanzale - Sezione H-H

Zoom

Cielino - Sezione K-K

Zoom


Zoom


Zoom